Come Costruire un Tamburo

Da sempre l’uomo ha cercato di fare musica: i suoni e le melodie fanno parte della nostra anima. Bastano un paio di bacchette di legno per scoprirsi batteristi, o una foglia d’erba piegata tra le dita per fare fischi fortissimi.

Occorrente
Fustino di detersivo o una scatola rotonda
Colla
Nastro adesivo
Striscia di cartoncino larga 4cm, che possa fare 3 volte il giro della circonferenza del recipiente che hai scelto
Foglio di carta oleata sufficiente a coprire tutta l’apertura del recipiente
Elastico molto robusto, più piccolo dell’imboccatura del recipiente
Rotolo di spago
Per farlo a partire da uno scolapasta: uno scolapasta
Grosso ago
Spago

Per iniziare avvolgi il cartoncino intorno all’apertura del recipiente da te scelto, e fai in modo che questo sporga di un paio di centimetri. Fissalo quindi bene al bordo del recipiente utilizzando del nastro adesivo. Ora continua disponendo la carta oleata sul tavolo da lavoro, e poggiaci sopra il recipiente, con l’apertura verso il basso.

Prosegui ripiegando la carta oleata tutto intorno al cartoncino e lungo i fianchi del recipiente. Fai attenzione che questa sia ben tesa. Una volta che l’avrai piegata fissala al recipiente con l’elastico. Ora che avrai ottenuto una membrana risonante del tuo tamburo, per concludere fai una serie di giri di spago intorno all’elastico e bagna con la colla. Lascia riposare il tutto per mezz’ora e poi..musica, maestro.

Se vuoi invece fare un tamburo a partire da uno scolapasta, il processo è semplice. Stendi sul tavolo la carta oleata e poggiaci sopra, con i buchi rivolti verso l’alto, lo scolapasta. Ripiega il foglio lungo la circonferenza e fissalo con l’elastico. Ora infila lo spago nell’ago e fallo passare attraverso la carta oleata e nei buchi che si trovano sul bordo esterno dello scolapasta, fissando la carta tutto intorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *