Come Preparare le Anguille Fritte

Le anguille sono dei pesci molto particolari. Non è usuale mangiarle. Ma se hai deciso di comprarle, c’è un metodo veloce e molto gustoso per farle: fritte. In pochi minuti e con pochi ingredienti avrai un piatto unico adatto a tutta la famiglia, anche per i bambini.

Occorrente
1 anguilla per persona
Farina 00 o semola rimacinata
Olio per friggere
Sale

Per questa ricetta hai bisogno di anguille non molto grosse. Scegli le più magre che ci sono. Taglia la testa, leva la pancia, e passale sotto l’acqua corrente. Lavale per bene, soprattutto nella parte del ventre. A questo punto tagliale a tocchetti, della lunghezza di 5 centimetri circa. Se le anguille sono grasse meglio farle a pezzi più piccoli, e levagli la pelle.

Adesso metti nel fuoco una padella con dell’olio, preferibilemente d’oliva, e lascia che arrivi alla giusta temperatura per friggere. Mentre l’olio riscalda prendi le anguille, asciugale con della carta assorbente, e passale nella farina. A piacere puoi utilizzare la semola rimacinata: dona più croccantezza.

Friggi le anguille, lasciandole nell’olio per almeno 10/15 minuti, girandole costantemente. Una volta tolte dall’olio mettile in un piatto o in una teglia con della carta assorbente, in modo che l’olio in eccesso venga eliminato dal pesce. Versa qualche pizzico di sale. Ora le anguille sono pronte per essere assaporate, magari con qualche goccia di limone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *