Come Eliminare Afidi dalle Piante

Gli afidi delle piante, specialmente rose, sono dei piccolissimi insetti verdi detti anche pidocchi delle piante. A primavera, con i primi tepori, ricoprono i germogli e i boccioli e se li mangiano allegramente! Quindi, se hai delle piante dalle quali stai aspettando con ansia di vedere i fiori sbocciati, ti darà molto fastidio trovarli rosicchiati!

Le soluzioni per eliminare gli afidi sono abbastanza semplici: o ti metti a schiacciarli con le dita o con un fazzolettino di carta e anche questo non è molto simpatico da fare, anche perchè di sicuro te ne sfuggiranno almeno un paio e alla fine ti ritroverai con la pianta spiaccicata di verde e i boccioli semi-distrutti senza aver concluso molto.

La soluzione migliore, però è scegliere di eliminarli in modo casalingo e veloce, una volta per tutte. Quindi, procurati del sapone da bucato e mettilo a mollo in una bacinella con acqua tiepida. Lascialo lì fino a quando l’acqua diventerà lattiginosa e il sapone molle. Assicurati che l’acqua sia sempre tiepida, aggiungendo acqua calda se necessario.

A quel punto non ti resta che mettere l’acqua saponata in uno spruzzatore e irrorare generosamente le piante colpite dagli afidi, lavandoli via senza rimorso. Ripeti l’operazione due o tre volte di seguito, meglio se di sera, così che poi il sapone rimanga per tutta la notte sulla pianta e impedisca agli afidi di riattaccarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *