Come Innalzare un Muro

L’innalzamento di un muro non è sicuramente un’operazione tipica del fai da te, ma questo non significa che tu non lo possa fare. Se, per qualsiasi motivo, hai bisogno di ergere un muro, non devi fare altro che leggere la seguente guida, che te lo spiegherà in modo semplice e dettagliato.

Occorrente
Metro a nastro e pieghevole
Zappa e vanga
Pala
Spianatoia
Frattazzo
Cazzuola
Livella
Filo a piombo
Secchiello
Cazzuola
Betoniera
Spago
Paletti

La prima cosa che dovrai fare per costruire un muro è gettare le fondamenta, che sono indispensabili per la stabilità di un muro esterno. Quindi, dovrai segnare sul terreno il perimetro della base del muro, poi dovrai fare uno scavo, la cui profondità dipende dall’altezza e dalla lunghezza del futuro muro.

Come secondo passaggio, dovrai preparare del calcestruzzo con la betoniera per le fondamenta, che dovrà riempire lo scavo fino alla superficie superiore del terreno. Per fare in modo che la prima fila di mattoni sia perfettamente in linea, dovrai usare la livella e lo spianatoio. Poi puoi procedere con la posa dei mattoni.

In seguito, utilizza mattoni pieni per non dover poi intonacare; man mano che procedi con le fila di mattoni, che dovranno essere sfalsati rispetto a quelli della fila precedente, utilizza la livella e il filo a piombo per controllare che il muro sia a piombo. Per sapere quanti mattoni ti occorrono, dividi la superficie del muro per la lunghezza di un mattone.