Come Rassodare le Braccia

Con l’estate ci si comincia a scoprire e il proprio corpo può, come spesso purtroppo accade, recare qualche disagio se più formoso rispetto a quello dei modelli in voga in tv. Le braccia sono uno dei punti deboli di donne ed uomini che le vorrebbero più esili le prime, più grosse i secondi. Ma una donna come fa a dimagrire e rassodare le proprie braccia?

Per prima cosa occorre capire se le tue braccia hanno bisogno di “dimagrire” o devono essere rinforzate e quindi rassodate. Se si tratta di dimagrire, allora ti conviene fare un bel po’ di esercizi aerobici con le braccia e, considerando che magari avrai un po’ di ciccia anche su altre parti del corpo, conviene che ti dedichi almeno un’ora al giorno tutta per te.

Acquista due manubri leggeri (massimo 2 chili l’uno) e fai dei sollevamenti tenendo le braccia allungate e parallele al pavimento. Tirale su fino alla testa e poi ridiscendi (tenendo sempre in tensione le braccia) fino ad appoggiarle di nuovo ai fianchi. Ripeti questo esercizio 3 volte facendo delle serie da 10.

Sempre con le braccia distese e parallele al pavimento, esegui dei piccoli cerchi con la punta delle dita. Ripeti questo esercizio contando 3 volte fino a 100. Assicurati di mettere sempre dopo la doccia della crema elasticizzante e, se puoi, fai dei massaggi con un vibromassaggiatore su tutto il braccio in modo da aumentare il tono muscolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *