Cosa Fare se Windows non Vede Disco Esterno

Colleghi un qualsiasi hard disk esterno o una “chiavetta usb” e non ti fa accedere? Se tenti di entrare, sia tramite il comando “apri” che tramite il comando “esplora” si apre la finestra “apri con” e ti chiede di selezionare un software tra quelli installati? Qui c’è la soluzione per te!

Il tutto è causato da un virus presente sul computer e che infetta qualsiasi pendrive o hd esterno colleghi. Quindi la prima cosa da fare è eseguire una scansione approfondita con un antivirus aggiornato del disco rigido del tuo computer ed eliminare gli eventuali files infetti trovati. Dopo aver ripulito il disco del computer esegui una scansione anche delle penne e dei dischi esterni.

Nonostante l’antivirus abbia eliminato i file infetti ancora non riuscirai ad aprire i dischi. Il file che ti causa questo problema è “Autorun.inf” che il virus crea in qualsiasi disco o pendrive colleghi. A questo punto il virus, dopo la scansione effettuata nel passaggio precedente, non ci sarà più ma il file “.inf” è ancora presente e va eliminato manualmente.

Intanto dopo le scansioni dei dischi riavvia il computer. Poi vai sul pulsante “Start”, “Esegui”, scrivi il comando “cmd” e dai invio da tastiera. Si aprirà la finestra del “Prompt dei comandi”, scrivi il comando “Cd\” per spostarti nel disco “C:\”. Adesso scrivi il comando “Attrib -h -r -s autorun.inf” per privare questo file di qualunque protezione. Poi dai il comando “Del autorun.inf” e il file sarà eliminato. Al prossimo riavvio di windows potrai aprire tranquillamente il disco “C:\” con doppio clic.

Gli stessi passaggi dovrai seguire per eliminare il file da ogni penna o harddisk in cui ti dà il difetto. L’unica cosa alla quale devi fare attenzione è la lettera che il sistema assegna al disco che colleghi. Se la pendrive che colleghi, ad esempio, ha come lettera la “D:\” allora il primo comando che devi dare è: “D:”.
Staccando e ricollegando la pendrive potrai aprirla con doppio click.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *