Come Gestire Soldi in Coppia

Parlare in seno ad un rapporto d’amore di gestione di mere questioni materiali può apparire un contrasto stridente, ma questo è invece un aspetto estremamente importante che può evitare molti problemi. Stai andando a convivere oppure stai per sposarti e non hai idea di come organizzare la questione soldi? Continua a leggere.

Cosa significa decidere di andare a vivere insieme? Forse vuol dire proprio condividere tutto.
La scelta di aprire un conto in comune in cui confluiranno per intero le spese di entrambi è di sicuro una scelta improntata sulla fiducia e non esente da una vena di romanticismo. Se vuoi optare per questa soluzione fallo però dopo le dovute riflessioni: in caso di discordie il terreno “soldi” diventa spesso lo scenario delle lotte più cruente.

Avere conti indipendenti nonostante si conviva o ci si sia sposati può apparire squallido, o indice di disamore ma non necessariamente è così. Può essere infatti l’occasione per mantenere la propria autonomia ed è probabilmente la soluzione migliore nel caso vi siano grosse disparità sull’idea di come vada gestito il patrimonio. Tuttavia è di sicuro un modo per partire un po’ prevenuti. E partire prevenuti non è la premessa migliore per iniziare un rapporto.

Sei ancora indeciso su quale sia la scelta migliore? Non disperare, una soluzione intermedia esiste!
Aprite due conti separati in cui prelevare per le piccole spese personali,ma aprite anche un conto in comune in cui versare una somma di denaro preventivamente concordata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *