Come Conservare i Funghi

Realizzare con le nostre mani scorte golose per l’inverno e’ facile, rilassante e di enorme soddisfazione infatti non e’ vero che le conserve sono “cose” da esperte ma se vuoi provare a conservare i funghi porcini sotto olio segui la guida e vedrai che e’ un gioco da ragazzi.

Occorrente
1 kg funghi porcini
1 litro di aceto di vino bianco
1/2 litro di vino bianco
Qualche grano di pepe
2 spicchi d’aglio
4 foglie di alloro
1 pizzico di sale
Olio extra vergine di oliva
Vasetti di vetro
Carta da cucina

Pulisci 1 kg di funghi porcini piccoli, sani e sodi eliminando la parte terrosa dei gambi, raschiandola con un coltellino e strofinando con un panno umido gambi e cappelli.
Fai bollire 1 litro di aceto di vino bianco e 1/2 litro di vino bianco, qualche grano di pepe, 2 spicchi d’aglio spellati, 4 foglie di alloro ed un pizzico di sale.

Immergi i funghi interi all’interno dell’aceto bollente (per conservarli e modificarne l’acidita’), sgocciolali dopo 5 minuti circa e lasciali asciugare su carta da cucina per un giorno intero.
Se vuoi migliorarne il sapore aggiungi 1 cucchiaino raso di zucchero.
Sistema i funghi “asciutti” in vasetti di vetro, cercando di ottimizzare lo spazio.

Batti leggermente i vasetti di vetro sul tavolo, in modo da non lasciare spazi vuoti dopodiche’ riempili con olio extravergine d’oliva in modo che sopravanzi di 2 dita.
Chiudi i barattoli e mettili in un luogo asciutto e buio.
Si conservano per 3-4 mesi circa.
Quando li apri tienili in frigo e toglili mezz’ora prima di servirli, in modo che ritornino a temperatura ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *