Come Preparare Acciughe alla Russa

Le acciughe sono fra i tanti pesci che affollano i mari del nostro Paese, sono molto usate nella nostra tavola e si prestano sia come pasti unici che come contorno o per insaporire altre pietanze. In questa guida ti indico come preparare quelle alla russa.

Occorrente
Filetti di acciuga 8
Cipolline 3
Patate 2
Mele verdi 2
Prezzemolo
Olio
Aceto
Sale
Pepe

Prendi un tegame, metti dell’acqua, metti le patate a farli lessare, dopodichè sbucciale ed appena fredde, tagliale a fettine su di un piatto. Fatto questo prendi le mele, lavale per bene e poi sbucciale, togli il torsolo e taglia anche queste a fettine, facendole andare all’interno del piatto con le patate.

Prendi i filetti d’acciuga e lavale sotto un getto di acqua corrente in modo da togliere il sale che hanno sopra, prepara una ciotola con un poco d’olio e metti le acciughe a marinare per un bel pò.
Mentre stanno a marinare, prendi le cipolline e tagliale a fettine molto sottili. Prendi il prezzemolo e tritalo.

Prendi un piatto da antipasti e metti le fettine di mele e di patate. Prendi una fondina e metti un poco di aceto, un pizzico di sale e di pepe, aggiungi un poco di olio, prendi il prezzemolo, tritalo ed aggiungi anche questo, sbatti il tutto per un pò in modo da fare amalgamare gli ingredienti e formare una salsetta ed appena pronta versala sulle fette di patate e mele, adagia sopra le acciughe e poi le cipolline, dopo puoi servire.

Come Preparare Acciughe con Uova

Sia le acciughe che le uova sono degli ingredienti che ormai si trovano in ogni casa e spesso sono ottime per preparare dei piatti veloci. In questa guida ti indico come prepararle assieme. Impiegherai poco più di mezz’ora ma vedrai che sarà una bontà!

Occorrente
Acciga 8 filetti
Uova 6
Olio
Limone 1
Sale
Pepe

Per prima cosa prepara un poco di maionese, per far questo prendi una terrina e versaci i tuorli di due uova, aggiungi un poco di sale, poche gocce di succo di limone, un poco di sale e di pepe. Prendi un frustino d inizia a sbattere le uova mentre aggiungi l’olio pian piano. Continua a sbattere finchè non diventa ben amalgamato, aggiungendo se è il caso altre gocce di succo di limone. Appena la salsa sarà pronta mettila da parte.

Prendi una casseruolina, mettigli un poco d’acqua e le rimanenti uova. Vedi appena iniziano a bollire e lasciale per dieci minuti, dopo prendile e mettile sotto acqua fredda per fermarne la cottura, poi sgusciale e lasciale raffreddare del tutto. Nel frattempo prendi i filetti di acciughe, lavale per bene in modo da togliere il sale.

Metti dell’olio in una terrina, aggiungi le acciughe e lasciale marinare per circa un’ora. Prendi una antipastiera, taglia le uova a spicchi e disponili su di essa, distribuisci i filetti di acciuga e poi cospargi il tutto con la salsa maionese che hai preparato in precedenza.

Come Preparare Bavarese alle Mandorle

Ecco di seguito una ricetta per la preparazione di un dolce delizioso a base di mandorle.

La preparazione di questo dolce, avrà bisogno di circa un’ora di tempo più il tempo che dovrà stare in frigorifero. Leggete la guida per conoscere il procedimento della bavarese alle mandorle.

Occorrente
150 gr zucchero
100 gr di mandorle
tre tuorli
Quattro fogli di colla di pesce
Stecca di vaniglia
Un pizzico di vaniglina
35 dl di panna liquida
20 dl di latte
Poco liquore

Ammollate la colla di pesce in acqua fredda. Scaldate il latte, quindi toglietelo dal fuoco e immergetevi la stecca di vaniglia e la vaniglina. Coprite il recipiente e lasciate riposare per circa un quarto d’ora. A parte, in una casseruolina, lavorate i tuorli con un etto di zucchero fino a quando si presenteranno spumosi e montati. L’ideale per fare questo è utilizzare uno strumento come quelli indicati su questo sito sugli sbattitori elettrici.

Unitevi quindi, a poco a poco, il latte dopo avere tolto la stecca di vaniglia. Ponete il recipiente sul fuoco moderato, aggiungete la colla di pesce bene strizzata e, sempre mescolando con un cucchiaio di legno, lasciate la crema sul fuoco fino a che si formerà un velo aderente al cucchiaio. Non fate arrivare ad ebollizione. Versate infine il composto in una terrina.

Scottate adesso le mandorle immergendole per un attimo in acqua bollente, scolatele, sbucciatele e pestatele con un mortaio aggiungendo un cucchiaio di zucchero e uno di liquore. Montate adesso la panna a cui sarà aggiunto il rimanente zucchero, mescolatevi le mandorle e incorporate il tutto alla crema preparata. Versate il composto negli stampi e tenete in frigo per un paio di ore.

Come Preparare Pizzaiola di Porri

Volete preparare un piatto davvero speciale? Non sapete cosa cucinare come il solito? Allora preparate questa fantastica pizzaiola di porri.

Per la preparazione ci vuole un’oretta circa. Gli ingredienti inseriti in questa guida vanno bene per quattro persone.

Occorrente
Un kg di porri piuttosto grossi
400 g di pomodori pelati
Olio
Origano in polvere
2 spicchi di aglio
Grana grattugiato
Sale
Pepe

Mondate i porri dalle foglie verdi e dalla barbetta, poi eliminate le prime 2 foglie esterne. Mettete sul fuoco, in una pentola abbondante acqua: portatela a bollore, salatela e immergetevi i porri, facendoli cuocere per 15 minuti. Poi scolateli e asciugateli con carta assorbente da cucina o con un canovaccio.

Mentre i porri cuociono, fate scaldare in una casseruola 5 cucchiai di olio con gli spicchi di aglio sbucciati; non appena saranno ben dorati, levateli e mettete nell’olio i pomodori frullati, un grosso pizzico di origano, una presa di sale e una macinata di pepe. Fate cuocere il sugo per circa 15 minuti, a fuoco medio, in modo che si asciughi leggermente.

Ungete di olio una pirofila, fatevi sul fondo uno strato di porri tagliati a metà nel senso della lunghezza, poi mettetevi sopra uno strato di pomodoro e spolverizzate con qualche cucchiaio di grana. Continuate ad alternare gli strati, terminando con i porri, cosparsi di sugo e di grana grattugiato. A piacere potete distribuire sull’ultimo strato di pomodoro ancora un po’ di origano in polvere. Mettete in forno caldo a 200 gradi per circa 20 minuti, a gratinare. Servite subito nel recipiente stesso.

Come Preparare la Pizza Piccante

Tra i mille modi per preparare una pizza, c’è uno in particolare che molti amano, e cioè quello della pizza piccante. In questa guida, ti spiego come prepararla in poco tempo e in modo molto semplice. Basta avere un pò di pazienza e amare la cucina…

Occorrente
375gr farina bianca
125 gr farina fine di grano duro
25 gr lievito di birra
150gr stracchino
100 gr porro pulito
100gr scarola
100gr spinaci
Sale aglio olio d’oliva peperoncino

Prendi il lievito e un po’ di sale, quindi scioglilo in circa 100 gr di acqua tiepida. Se hai l’impastatrice, usala per impastare la farina bianca e quella di grano duro, il lievito sciolto e altri 200 gr circa di acqua, se non hai l’impastatrice, lavora la pasta su di una spianatoia infarinata in marmo o legno.

Quando la pasta ti appare abbastanza elastica, fanne una palla, incidila a croce e falla lievitare per un’oretta circa in un luogo asciutto e a temperatura mite. Intanto, scalda un cucchiaio di olio, insaporisci con uno spicchio d’aglio e un peperoncino, aggiungi anche a scottare gli spinaci. Prendi un altro tegame, fai rosolare in poco olio il porro, tagliato a rondelle e la scarola tritata grossolanamente.

Prendi tutte le verdure, salale. Prendi la pasta ormai lievitata, lavorala sulla spianatoia, tirala sottile e ponila su una teglia rotonda da circa 25 cm, unta d’olio, quindi lasciala riposare per altri 40 minuti. Trascorso questo tempo, farcisci la pizza con le verdure, condiscila con sale, un filo d’olio, quindi mettila nel forno già scaldato a 220 gradi per venti minuti. Aggiungi poi lo stracchino a pezzetti e inforna nuovamente per altri dieci minuti.