Cosa Mangia uno Sportivo

Il binomio dieta sport si rivela quello vincente, quando si decide di voler perdere peso evitando di ritrovarsi una pelle poco compatta e flaccida. Ma cosa deve mangiare una persona che pratica un qualsiasi tipo di attività fisica? Bella domanda, ma in questo caso non esistono regole standard da rispettare alla lettera, anche perchè molto dipende sia dalle caratteristiche fisiche del soggetto in questione (età, peso, altezza) sia dal tipo di sport che ha intrapreso. Ovviamente chi pratica un’attività che richiede maggior sforzo fisico e impiego di energie, dovrà adottare una dieta diversa e sicuramente più calorica rispetto a chi svolge un’attività più leggera e saltuaria.

Ci sono però alcune regole basilari a cui bisognerebbe attenersi per ottenere dei risultati sicuramente più apprezzabili. La prima norma, consiste nell’abbracciare un regime alimentare diversificato e variegato, che assicuri l’introduzione di tutti i principi attivi fondamentali per la salute del nostro organismo. Il principio di base per cui bisognerebbe adottare una dieta bilanciata fondata sul “50-20-30″ resta sempre valido: bisogna introdurre il 20% di lipidi, il 30% di proteine e il 50% di carboidrati, se vogliamo assicurarci un’alimentazione equilibrata.

Altra regola da rispettare, è quella di non scartare gli alimenti che rappresentano delle ottime fonti di proteine, quali latticini, pesce, uova, carne. Ciò perchè essere vanno a comporre la massa muscolare, che si sviluppa proprio grazie all’esercizio fisico. Chi pratica sport inoltre, dovrebbe bandire cibi che si fa fatica a digerire perchè troppo calorici e pesanti. Evitate dunque soprattutto quando siete prossimi a svolgere un’attività sportiva, insaccati, fritture, dolci ricchi di creme, intingoli particolarmente elaborati e così via. Altra cosa da limitare o, eliminare completamente, è l’uso di bevande alcoliche.

Ovviamente uno sportivo ha la necessità di controllare il peso in modo regolare. Per chi ha questa esigenza, è necessario dotarsi di una bilancia avanzata, in grado di registrare i dati e i progressi. Per dettagli è possibile vedere questo sito con recensioni sulla migliore bilancia pesapersone.

Buona regola dello sportivo resta anche quella di introdurre costantemente liquidi per reintegrare quelli persi, che in questi casi, con la sudorazione coprono grandi percentuali. Come fare? Oltre a bere molta più acqua, preferibilmente naturale, consumate molta più verdura e frutta che vi consentirà di compensare anche la perdita di minerali. Per quanto riguarda invece il cloruro di sodio (NaCl), ovvero il comune sale da cucina, bisognerebbe invece limitarne l’introduzione, perchè fa già parte abbondantemente della nostra alimentazione, e incoraggia il senso di sete. Se poi pensiamo che favorisce la ritenzione dei liquidi, aspetto negativo per chi ha problemi di cellulite, sarebbe meglio utilizzarlo davvero con molta moderazione.

Come Preparare Torta di Castagna

Ingegnandomi per bene, sono riuscita a trovare la ricetta per fare un dolce di castagne davvero delizioso.

Ingredienti
castagne, 600gr
zucchero, 230gr
uova, 5
sale

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta partendo dalle castagne: lessatele in una pentola con abbondante acqua leggermente salata e, una volta pronte, scolatele e sbucciatele. Quando togliete loro la parte marrone esterna, ricordatevi di levare anche la pellicina che le ricopre internamente. Prendete quindi le castagne e passatele con il passapatate.

Risulta essere arrivato il turno delle uova: separate gli albumi dai tuorli, prendete questi ultimi e sbatteteli con lo zucchero finché non avrete formato una schiuma ben ferma. Aggiungete quindi il composto alla purea di castagne precedentemente preparata, mescolando delicatamente con un cucchiaio, in modo che non smonti.

Prendete infine gli albumi e montateli a neve bene ferma con un pizzico di sale, quindi aggiungete tutto all’impasto. Versate il tutto in uno stampo a cerniera che avrete decorato con la carta forno e mettete a cuocere a 180° per 40 minuti circa.

Per verificare la cottura del dolce, fate la prova dello stuzzicadente.

Da gustare appena fredda.

Come Preparare Risotto con Finocchi

Il finocchio è un tipo di ortaggio molto indicato per la digestione e per una dieta. Il suo sapore molto delicato, riesce a conferire quella nota di originalità in più anche ai piatti più semplici.

La ricetta del giorno? Risotto con i finocchi.

Ingredienti
riso Carnaroli, 2 bicchieri
finocchio, 1
cipolla bianca, mezza
vino bianco, mezzo bicchiere
brodo vegetale, 500ml
burro, una noce
erba cipollina, un cucchiaino
parmigiano grattugiato
sale, pepe, olio

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta prendendo una padella antiaderente, tritate la cipolla e fatela imbiondire con un filo di olio; quando sarà diventata di colore ambrato, aggiungetevi il riso e fatelo tostare per un paio di minuti. Sfumate il tutto con mezzo bicchiere di vino bianco fermo.

Versate nella pentola un minestro di brodo vegetale, quindi aggiungetevi i finocchi che avrete precedentemente lavato e tagliato a dadini. Aggiustate di sale e pepe e mescolate bene. Aggiungete il brodo un po’ alla volta, finché il riso non si sarà cotto a puntino.

Quando il riso sarà pronto, spegnete la fiamma e fate mantecare una noce di burro. Aggiungete infine una spolverata di parmigiano grattugiato e versate nei piatti. Decorate con l’erba cipollina.

Come Preparare Frittelle di Castagne

Ecco a voi una ricetta d’autunno pensata per i bambini: le mini frittelle di castagne, per una merenda autunnale molto gustosa, con cui deliziarsi nelle giornate fredde e umide.

Ingredienti
farina di castagne, 500gr
latte, 1 bicchiere
zucchero, 80gr
cacao in polvere, 2 cucchiai
sale
olio per frittura

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta prendendo una ciotola abbastanza capiente e iniziate a lavorare la farina di castagne e il latte, fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio. Aggiungete quindi una presa di sale, il cacao e lo zucchero semolato. Mescolate bene affinché gli ingredienti si amalghino al meglio.

Fate scaldare ora l’olio da frittura in una padella antiaderente. Quando sarà bollente, versatevi il composto appena preparato facendovi aiutare da un cucchiaino. Quando le frittelle saranno cotte in ogni suo lato, toglietele dalla padella facendovi aiutare da una schiumarola e mettetele a sgocciolare sopra un piatto ricoperto da un panno di carta assorbente.

Da gustare ancora calde, magari accompagnate da una bella spolverata di zucchero a velo.

Come Preparare Banane in Forno con Mirtilli

La frutta è uno degli alimenti che in assoluto fa meglio alla nostra salute. Risulta essere davvero importante mangiarla spesso e in grandi quantità.

Ecco così una ricetta per preparare banane e mirtilli, usando fantasia. La ricetta è semplice e anche molto veloce da preparare.

Occorrente
1 piccola banana, matura ma non troppo
3 cucchiai colmi di mirtilli
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di yogurt

Cominciate per prima cosa accendendo il grill del vostro forno, di modo di averlo già caldo al momento del bisogno. Sbucciate quindi la banana e tagliatela in fettine alte 2-3 millimetri ciascuna, facendole cadere, ben distribuite in modo omogeneo, sul fondo di un tegamino abbastanza elegante da poter poi comparire, dopo il suo utilizzo nel forno, anche sulla vostra tavola.

Sopra le fettine di banana distribuite per bene i mirtilli e quindi cospargete con lo zucchero, cercando di coprire per bene il tutto. A questo punto infilate il tegamino sotto il grill a una distanza di 12 centimetri circa, o meno se avete un grill che scalda poco, e cuocete per 5 minuti circa o finché lo zucchero non si fonda per bene, badando, e dovete fare attenzione, però che la vostra frutta non si bruci.

A questo punto togliete dal forno, spingete delicatamente la frutta verso il bordo del recipiente e accomodate al centro il cucchiaio di yogurt ben denso. E quindi infine servite immediatamente. Volendo, a secondo dei vostri gusti, potete anche sostituire lo yogurt con una pallina di gelato al gusto fiordilatte.