Come Pulire Divano non Sfoderabile

Se il tuo divano non è sfoderabile, pulirlo può sembrarti un’impresa difficile. In questa breve e facile guida puoi mettere subito in pratica i miei consigli per pulire il tuo divano con facilità ed economicamente. E il tuo divano continuerà a far parte del tuo arredamento più a lungo.

Prepara una soluzione con aceto e acqua, in pratica un bicchiere di aceto ogni litro di acqua, e 4 gocce di eucalipto. Questa essenza la trovi in vendita nelle erboristerie e nei negozi etnici, per intenderci quella che si mette anche negli umidificatori sui caloriferi in inverno. Qualora non riesci a reperirla fai una soluzione di sola acqua e aceto. Munisciti di uno straccio pulito e passalo su tutto il divano.

L’eucalipto serve a dare quel tocco di pulito, di fresco ed è un ottimo disinfettante naturale. Mentre l’acqua e l’aceto combinate assieme in questa soluzione eliminano i cattivi odori e i tanto temuti acari portatori di allergie, che sul divano, ma non solo, si depositano a dismisura. Se invece hai delle macchie sul divano segui i miei consigli spiegati nel prossimo passo.

Metti alcune gocce di eucalipto sulle macchie e passa uno straccio pulito strofinando leggermente. Oppure in alternativa a questa essenza puoi sempre utilizzare il sapone di marsiglia, passando la saponetta sulla macchia e lasciando agire per una ventina di minuti. Dopo risciacqua con un panno umido fino ad eliminare completamente il marsiglia.

Per evitare il ripetersi di questi problemi, è comunque consigliabile utilizzare sempre un telo copridivano, in modo da ridurre il rischio di macchie.