Come Fare la Manutenzione dell’Asciugatrice

Una buona manutenzione dell’asciugatrice è fondamentale per garantire una lunga durata al vostro elettrodomestico e mantenere sempre costante la sua prestazioni, sia in termini sia di efficienza che di consumi.

Bisogna dunque avere accortezza nell’utilizzo dell’asciugabiancheria ed eseguire tutte le operazioni di manutenzione sia ordinaria che straordinaria, tra le quali la pulizia dei filtri.

I filtri
I filtri provvedono a garantire il buon funzionamento dell’asciugabiancheria perché raccolgono tutto quel materiale che potrebbe bloccarne il funzionamento: pelucchi, lanugine e capelli. E’ molto importante che i filtri non si otturino e rimangano sempre puliti perché in caso contrario, potrebbe ridursi l’efficacia dell’elettrodomestico.
Nelle asciugatrici a condensazione è presente un filtro che raccoglie l’acqua di condensa che va regolarmente pulito dopo ogni lavaggio. Anche il filtro per la lanuggine deve essere tenuto sempre libero e mai intasato.
I filtri si puliscono con molta facilità, basta sciacquarli con acqua corrente ad ogni lavaggio.

Precauzioni per i capi da asciugare
Una particolare attenzione deve essere posta anche quando si inseriscono i capi nell’asciugabiancheria. Alcune aziende consigliano di non
inserire i capi che producono troppa lanugine. Bisogna poi sempre controllare che le tasche degli indumenti siano vuote, per evitare che piccoli oggetti vadano ad intasare i filtri. Evitare di asciugare quei capi che sono entrati in contatto con olio, solventi.

Per sfruttare al massimo le potenzialità dell’asciugatrice, bisogna sempre utilizzare il programma adatto al tipo di tessuto e centrifugare adeguatamente i capi. In questo modo si ridurranno i tempi di asciugatura e, di conseguenza, anche i consumi di energia elettrica.
Alcune aziende offrono asciugatrici che producono un vapore aggiuntivo che non secca troppo il bucato, lasciandolo morbidissimo. E’ inoltre possibile che i capi sintetici, al primo ciclo, possano restringersi.

Manutenzione esterna
Per la manutenzione esterna dell’asciugabiancheria basta utilizzare piccolissimi accorgimenti: utilizzare panni spugna bagnati e strofinare energicamente.
Meglio evitare l’uso di prodotti corrosivi, che potrebbero rovinare la lucentezza del vostro elettrodomestico, anche se ovviamente dipende dai casi specifici.
Alcuni modelli hanno delle funzionalità particolari che pur rivelandosi comode, richiedono una maggiore attenzione. Per i modelli che hanno lo scambiatore di calore che si pulisce in maniera automatica, bisogna stare attenti a non estrarre il filtro dell’acqua durante questa particolare operazione. Per le asciugatrici che hanno i sensori di umidità, bisogna pulire anche quelli.
L’operazione è abbastanza semplice: basta strofinare delicatamente con una spugnetta umida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *